Sport

Qualificazioni Mondiali 2022: l’Italia pareggia contro la Bulgaria, 1 a 1

1 Mins read
Italia-Bulgaria 1-1: non basta Chiesa, la Nazionale pareggia nella prima  partita dopo il trionfo agli Europei- Corriere.it
Credits: Corriere della Sera

Rivedere in campo gli eroi dell’Europeo, ha fatto emozionare la maggior parte degli appassionati di calcio e di sport in generale.

Formazione Italia (4-3-3): Gianluigi Donnarumma, Emerson, Francesco Acerbi, Leonardo Bonucci, Alessandro Florenzi, Marco Verratti, Jorginho, Nicolò Barella, Lorenzo Insigne, Ciro Immobile, Federico Chiesa. CT Roberto Mancini.

Formazione Bulgaria (4-3-3): Georgi Georgiev, Andrea Hristov, Petko Hristov, Valentin Antov, Anton Nedjalkov, Georgi Kostadinov, Petăr Vitanov, Dominik Jankov, Georgi Jomov, Atanas Iliev, Kiril Despodov. CT Jasen Petrov.

Il commento del Commissario Tecnico Mancini: “E’ mancata la precisione in zona gol. Sono quelle partite che se giochi anche per mezz’ora in più la palla non entra. Abbiamo attaccato l’area avversaria tante volte, con Chiesa e Insigne prima e con Berardi poi, ma siamo stati un po’ imprecisi. Forse potevamo fare fallo all’inizio dell’azione, ma non eravamo messi male. Abbiamo subito una ripartenza tre contro tre, un gol casuale. Peccato per le tante occasioni fallite nella ripresa”.

Gli Azzurri, nella partita contro la Bulgaria allo stadio Artemio Franchi, hanno dominato con il possesso palla e sono riusciti a creare delle buone occasioni sulla trequarti e hanno imposto da subito il proprio ritmo di gioco. Il vantaggio per l’Italia non tarda ad arrivare con la rete di Federico Chiesa al 16′. Non è tardata ad arrivare la risposta della Bulgaria al 39′ con Atanas Iliev. Agli Azzurri è mancata la giusta grinta e la precisione.

Inoltre, dopo questo pari, l’Italia è rimasta imbattuta nelle ultime 35 partite: eguagliata la striscia europea della Spagna (35: 2007-2009). A livello mondiale, soltanto il Brasile ha fatto meglio (36: 1993-1996).

Ci si aspettava di meglio, l’importante è non mollare. L’Italia domenica 5 settembre affronterà la Svizzera (già affrontata a Euro 2020) allenata da Vladimir Petković. Sarà l’occasione per riscattarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *