Attualità

Vincere è importante. Ma ben governare lo è di più. Liberi i pescatori di Mazara Del Vallo

1 Mins read
Il Premier Giuseppe Conte e il Ministro degli Affari Esteri Luigi Di Maio volati a Bengasi per la liberazione dei 18 pescatori Italiani di Mazara Del Vallo, dopo 108 giorni

VICENDA

Da 108 giorni 18 pescatori erano in stato di fermo a Bengasi, in Libia. L’equipaggio composto da 8 italiani, sei tunisini, due indonesiani e due senegalesi erano a bordo di due pescherecci; “Medinea” e “Antartide” partiti da Mazara Del Vallo e fermati in acque libiche dalle autorità che rispondono direttamente al generale Khalifa Belqasim Haftar, lo scorso primo settembre.

Secondo quanto affermato dal Sottosegretario di Stato del Ministero degli Affari Esteri Manilo Di Stefano, la liberazione dei pescatori a Bengasi è il frutto di mesi di lavoro tra il Presidente del Consiglio Conte e del Ministro Di Maio con l’intelligence e la rete diplomatica in Libia. Cooperazione che si sarebbe conclusa ufficialmente con liberazione dei pescatori. fonte:  Twitter

La forze di centro-destra, nonostante la buona notizia “tirano” le orecchie a Conte per essere stato a lungo immobile di fronte al dramma vissuto dai nostri connazionali. Il senatore leghista Matteo Salvini commenta su Twitter “Oggi sono 108 giorni dal sequestro. Con comodo…

Giorgia Meloni sempre molto irascibile, ha voluto commentare cosi l’accaduto, soffermandosi sull’inefficienza del Governo: ” Speriamo che questa vergogna finisca e nessuno abbia l’indecenza di vantarsi di aver liberato i nostri pescatori con 100 giorni di ritardo…

Nel frattempo, viene rinviato alle 19 di stasera l’incontro previsto con i capi delegazione di Italia Viva e il suo leader Matteo Renzi previsto per le 9 di stamane.

-CONCLUSIONE

La conclusione dell’operazione sta avendo un forte impatto mediatico, come era accaduto lo scorso maggio in occasione della liberazione della giovane Silvia Romano. Quale occasione migliore per Giuseppi che –potrebbe – estendere la zona rossa su tutta la penisola per le festività?

L’onore della ribalta, Renzi sarà ancora disposto a far cadere il governo dopo il successo di Giuseppi Nazionale?

Dopo questa legittima analisi critica, almeno per oggi il nostro augurio è che non continui la polemica tra le forze politiche, aspettando il rientro dei nostri connazionali che torneranno finalmente con le loro barche dopo tre mesi di prigionia. “Bentornati in Italia

Viva l’Italia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *